Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
24 janvier 2017 2 24 /01 /janvier /2017 17:15
GIORNALE PERIODICO di Salvatore Comisi  002

 

MISSIONE CRISTIANI PESCATORI DI UOMINI

Gesù disse. " Io vi farò pescatori di uomini" Matteo 4:19

 

P R O C L A M A Z I O N E DELL' E V A N G E L O

        GESU' CRISTO HA VINTO SATANA

“Poiché Iddio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figliolo affinché chiunque crede in lui, non perisca, ma abbia vita eterna” Evangelo di S. Giovanni cap. 3:16

Qualcuno ha detto che: “l’educazione della Bibbia é la più elevata delle educazioni” infatti non si puo’ avere educazione migliore, perché le parole della Bibbia sono il Pensiero di Dio.

Attraverso la Bibbia Dio vuole trasmetterci la Sua volontà. Cio’ é formidabile, é veramente meraviglioso che noi possiamo avere gli stessi pensieri di Dio che ci vengono trasmessi per mezzo dello Spirito Suo Santo leggendo oppure nel ricordarci la Sua Parola. Si, é bello pensare con Dio in tutte le situazioni della nostra vita, senza che questo ci faccia pensare di essere altra cosa che Sue creature.

Sarebbe molto saggio se prima di fare o dire qualche cosa ci ponessimo la domanda: “cosa farebbe Dio al mio posto? Oppure, cosa direbbe Dio al mio posto ?” S. Paolo in 1 Corinzi 2:16 scrive: “Poiché chi ha conosciuto la mente del Signore da poterlo ammaestrare ? Ma noi abbiamo la mente di Cristo.”

Scopo di questo mio scritto é quello di farvi conoscere, di trasmettervi cio’ che dice la Bibbia sul vero significato di cosa vuol dire che essere in Cristo sulla terra e nei luoghi celesti.

S. Paolo in Efesini 1:3 e seguenti scrive: “ Benedetto sia l’Iddio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo, il quale ci ha benedetti d’ogni benedizione spirituale nei luoghi celesti in Cristo ...... in Lui noi abbiamo la redenzione mediante il Suo sangue, la remissione dei peccati, secondo le ricchezze della Sua grazia; ...... dandoci ogni sorta di sapienza e di intelligenza col farci conoscere il mistero della Sua volontà, ........... in Lui voi pure dopo aver udito la parola

della verità, l’Evangelo della vostra salvazione, in Lui avendo creduto, avete ricevuto il suggello dello Spirito Santo che era stato promesso, il quale é pegno della nostra eredità fino alla piena redenzione di quelli che Dio s’é acquistati a lode della Sua gloria”.

noi, in Cristo, non abbiamo una sola benedizione ma, ogni benedizione divina e tutto ci viene dallo Spirito Santo, anche se noi non ce ne rendiamo conto in quanto carnali. In Cristo, Dio ci vede senza peccato ne alcuna macchia perche ci ha lavato con il Suo sangue versato alla croce. Egli ci ha avvolti in Lui perdonando tutti i nostri peccati, siamo entrati nella Sua vita dal momento che abbiamo liberamente scelto di avere Lui come solo protettore e Signore.

Le chiese “legaliste” vi diranno: fai quello che ti dico per la salvezza della tua anima, questi pretendono di insegnare cosa fare per arrivare a Dio, cosa impossibile all’uomo perché non é dato l’uomo di potere arrivare a Dio, ma é Dio che in Gesù Cristo é venuto per incontrare gli uomini, per salvare dalle pene dell’inferno eterno, ogni uomo che individualmente prende la decisione responsabile di accettare il sacrificio salvifico di Gesù Cristo.

La salvezza non non é un fatto di adesione collettiva come ad una filosofia, quale fu l’antica “religio del rege” infatti benchè la salvezza sia offerta gratuitamente senza meritarla, cioé in totale assenza di una valutazione meritoria, a tutti gli uomini ed a tutte le donne del mondo, non puo’ essere salvato che colui o colei che personalmente risponde:

io ti accetto Signore Gesù, mio Salvatore, accetto il tuo sacrificio quale riscatto per i miei peccati”.

Una religione legalista non é secondo la volontà di Dio. Egli se ne servi nel Vecchio Testamento affinché gli uomini potessero rendersi conto del fatto reale di essere incapaci di soddisfare Dio. Egli ha deciso che in Cristo noi diventiamo perfetti ai Suoi occhi per il “semplice” fatto che abbiamo scelto di essere in Lui.

S. Paolo in 2 Corinzi 5:17 scrive: “Se dunque uno é in Cristo, egli é una nuova creatura; le cose vecchie son passate: ecco son diventate nuove”, e S. Giovanni nel suo Evangelo al capitolo 1 versetti 12 e 13 dice: “... ma a tutti quelli che l’hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventar figlioli di Dio; a quelli cioé, che credono nel suo nome; i quali non son nati da sangue, né da volontà di carne, ne da volontà d’uomo, ma son nati da Dio.”

Certamente tutto cio’ non ci da licenza di praticare il male ne ci autorizza a peccare, ma ci libera dalla paura del peccato e dalla trappola tesa dal diavolo che ci fa sentire di essere nella impossibilità di diventare figlioli di Dio, restando cosi’ figli di Satana che ci fa vivere nel terrore accusandoci di quei peccati che lui stesso ci ha spinti a commettere.

Se all’uomo poteva essere possibile di arrivare alla perfezione, la venuta di Gesù Cristo e la sua morte sulla croce non avrebbe avuto senso. Ma Cristo é venuto per salvare gli uomini e le donne che riconoscono la loro impossibilità di liberarsi da soli da tutto cio’ che é peccato ed accettano di essere condotti da Lui che puo’ aiutarci a non peccare, ma che quando pecchiamo, il Suo amore risponde SI alla nostra preghiera in richiesta di perdono.

Non é seguendo quelle regole imposte dalle chiese “moraliste” che noi potremmo un giorno guardarci nello specchio e vederci senza peccato. Se siamo onesti con noi stessi, saremo sempre delusi di noi, percio’ é importante di non permettere al peccato di deprimerci e di schiacciarci, ma rivolgendoci pentiti lasciamo il nostro Signore operare.

Dal momento che abbiamo avuto la grazia e la gioia di essere in Cristo, noi dobbiamo sempre cercarlo, ascoltarlo, conoscere il Suo pensiero leggendo e studiando la Sua Parola, la Bibbia, in modo che Dio sia da noi riconosciuto e diventi riconoscibile nella nostra vita a chi ci vede. Conoscere (nel senso biblico é di vivere e mangiare insieme) il vero amore di Cristo é cosa meravigliosa, non é la conoscenza umana che ci salva, non é lo studio solo mentale della Bibbia che ci rende degni di diventare figlioli di Dio, ma LA GRAZIA DI DIO.

E’ il Suo amore per l’umanità, per ogn’uno di noi che ha fatto si che Egli ha lasciato il Cielo e la perfetta comunione con il Padre Celeste per farsi uomo, per soffrire come un uomo soffre, per avere le stesse tentazioni che noi abbiamo, senza pero’ peccare. Cristo é il SOLO UOMO che non abbia ceduto alle tentazioni di Satana. Lui che é VERO DIO (seconda persona della TRINITA’), venendo sulla terra fu allo stesse tempo VERO UOMO.

E per finire qualche versetto di 1 Corinzi cap. 15 dove S. Paolo scrive: “Se soltanto per fini umani ho lottato con le fiere ad Efeso, che utile ne ho io ? Se i morti non risuscitano, mangiamo e beviamo, perché domani morremo. (32) .... Se c’é un corpo naturale, c’é anche un corpo spirituale. Cosi’ anche sta scritto: Il primo uomo, Adamo, fu fatto anima vivente; l’ultimo Adamo (Cristo) é spirito vivificante. (44) .... Non tutti morremo, ma tutti saremo mutati, in un momenti, in un batter d’occhio, al suon dell’ultima tromba. Perché la tromba sonerà, e i morti risusciteranno incorruttibili, e noi saremo mutati. (52)”

Partager cet article

Repost 0

commentaires

Présentation

  • : Le blog de Salvatore Comisi
  • Le blog de Salvatore Comisi
  • : Poésies, études de la Bible et articles sur tout ce qui concerne à la chrétienté du premier siècle à nos jours
  • Contact

Recherche

Liens