Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
20 décembre 2009 7 20 /12 /décembre /2009 12:07

 

 

Ben Kisma il più carismatico capo degli Ebrei, persa tragicamente la sua battaglia, nel 135, fu portato davanti ad Adriano; ma in modo sprezzante e con uno sguardo agghiacciante, quest 'uomo lo fissò negli occhi con solennità, profetizzandogli che un giorno i Parti avrebbero distrutto tutto il suo impero e che la maledizione divina lavrebbe raggiunto ovunque, in qualsiasi suo rifugio per farlo sprofondare nellinferno.

 

Adriano, turbato dall'episodio,  quasi temendo la profezia, rispose con leggi severe. Proibì su tutto il territorio lo studio della legge ebraica. Impedì ad ogni Ebreo di abitare su quei cumuli di macerie. Poi impose la vendita come schiavi di tutti quelli che si erano salvati e che erano stati catturati.

 

Anche qui, nei pressi del pozzo di Abramo, Adriano volle - cinicamente - essere presente di persona alle trattative dei mercanti locali o di quelli fatti giungere da l'Oriente; vide sfilare quella moltitudine di gente vinta, smunta, lacera, contusa, fatta di giovani e vecchi, talvolta contesa ma spesso anche rifiutata perché erano ormai ruderi di uomini, scarni dalla fame, febbricitanti di malattie, o perché vecchi.

Partager cet article

Repost 0

commentaires

Présentation

  • : Le blog de Salvatore Comisi
  • Le blog de Salvatore Comisi
  • : Poésies, études de la Bible et articles sur tout ce qui concerne à la chrétienté du premier siècle à nos jours
  • Contact

Recherche

Liens