Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
24 janvier 2017 2 24 /01 /janvier /2017 10:28
Babbo Natale, Corone, Tronco, Vischio e Druidi

 

Alcuni anni fa, un prete del New Jersey, ha detto agli studenti della sua classe della scuola Domenicale (di religione), che Babbo Natale è un mito. L'indignazione dei genitori e delle autorità di vigilanza è stata istantanea. Egli aveva "ucciso Babbo Natale".

Aveva "distrutto la tradizione famigliare"! Aveva "usurpato l'autorità famigliare", diceva l'articolo. Egli fu censurato dai suoi superiori per essere stato "troppo zelante e insensibile."
Il suo crimine? Aver detto la verità!

 

Questo personaggio era un soprannome comunemente conosciuto in Asia Minore, questi è Nimrod il dio del fuoco. Era anche lo stesso dio del fuoco, che scendeva nei camini presso gli antichi pagani, e lo stesso dio del fuoco a cui i bambini venivano bruciati e mangiati durante i sacrifici umani praticati da coloro che prima erano stati il popolo di Dio.

Oggi il nome di Santa Claus proviene da "Saint Nicolas". Nel 1809, Washington Irving è stato responsabile per avere trasformato il severo e vecchio vescovo originale in un nuovo e gioioso "Happy St. - Nick" nel suo Knickerbocker History of New York (storia di New York). (la maggior parte delle tradizioni di Natale in America sono più recenti).

 

Il termine inglese "Old Nick", che si ritrova d’altra parte nel dizionario, è da molto tempo riconosciuto come un soprannome per indicare il diavolo.

In Apocalisse 2: 6 e 15, la Bibbia affronta il tema della "dottrina dei Nicolaiti“. A proposito della quale il Cristo ha detto che li odia. Analizziamo il termine Nicolaiti. Significa "seguace di Nicolas."

 

Nikos significa "conquistatore, distruttore“. Laos significa “popolo". I Nicolaiti sono coloro che seguono il conquistatore e distruttore - Nimrod. Se mai voi avete creduto che osservare i miti che sono legati al Natale siano frutto di una tradizione cristiana senza conseguenze, alla luce di quando sopra permettete a queste verità di impregnarsi nel vostro spirito, nella vostra mente, e di agire in conseguenza,

 

L'origine delle corone del tronco e del vischio.

 

"Le corone d'agrifoglio, il vischio, il tronco di Natale ... Sono tutte vestigia pre - cristiana. In altre parole, pagane! Il “ceppo o tronco di Natale” (il dolce natalizio) faceva parte di un rito di culto, di adorazione della natura teutonica.

Durante i Saturnali, la festa romana d’inverno, dei rami di agrifoglio erano scambiati in segno di amicizia. I primi cristiani di Roma avrebbero, a quanto pare, utilizzato l’agrifoglio come decorazione durante il periodo natalizio. "

 

Ci sono dozzine di tipi di agrifoglio. Quasi tutti sono in una varietà di sesso maschile o femminile, come il 'Blue principe e la principessa blu' o 'Blue Boy e Girl Blue "o" China Boy e China Girl ". Le piante femminili possono dare frutti se una pianta maschio vicina ha inviato il suo polline.

E 'facile capire dunque il perché la corona di agrifoglio è stata adottata in riti pagani come un segno di amicizia e di fertilità!

Natale non sarebbe completo per certuni, Se non ci si è scambiato "un bacio sotto il vischio." Questa usanza pagana era naturale nel corso di una notte di festeggiamenti svolta in uno spirito di ubriachezza.

Proprio come oggi, i "baci" erano scambiati all'inizio delle celebrazioni dei Saturnali, come, al giorno d'oggi, all’inizio delle festività di Natale! Il vischio era ritenuto per avere poteri di guarigioni speciali per coloro che "si divertivano" sotto quei rami.

Vischio è un parassita che vive sulla quercia. (Ricordate che i Druidi adoravano i querceti). Gli antichi Celti (associati ai Druidi) avevano per abitudine di dare del vischio come rimedio agli animali sterili per renderle fertili. Il suo significato in lingua celtica è ancora "la pianta che guarisce tutto".

Come il vischio, i frutti dell’agrifoglio erano considerati sacri per il dio del sole. Dal "tronco del sole" originale si è arrivato al “tronco di Natale” semplicemente perché il tronco è rotondo e come tale è un simbolo pagano che ha a lungo rappresentato il sole.

 

I druidi e il sacrificio umano.

 

Molti hanno sentito parlare dei Druidi. Pochi sanno chi fossero o che cosa li collega ad alcune pratiche di Natale ben note e quale è stato il loro ruolo nei sacrifici umani.

"Druidi erano la classe colta degli antichi Celti, il cui nome significa sapere, conoscere (o trovare la quercia). Si dice che i Druidi frequentavano le foreste di querce e agivano come sacerdoti, insegnanti e giudici.

 

Le registrazioni più antiche circa i Druidi ci provengono dal terzo secolo a J. C ... ... I Druidi erano incaricati dei sacrifici pubblici e privati e diversi giovani, andavano a loro per essere educati, istruiti.

Giudicavano tutte le querele pubbliche e private e pronunciavano le sentenze ……... La dottrina principale dei Druidi era l'immortalità dell'anima .…….. offrivano vittime umane per coloro che erano gravemente malati o in pericolo di morte nelle battaglie.

 

Enormi ceste rituali erano riempite di uomini che venivano bruciati vivi. Benché i druidi scegliessero preferibilmente i criminali per i loro sacrifici, se necessario usavano anche sacrificare vittime innocenti.

Partager cet article

Repost 0

commentaires

Présentation

  • : Le blog de Salvatore Comisi
  • Le blog de Salvatore Comisi
  • : Poésies, études de la Bible et articles sur tout ce qui concerne à la chrétienté du premier siècle à nos jours
  • Contact

Recherche

Liens