Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
23 mars 2013 6 23 /03 /mars /2013 16:52

 972550onk0znxayi.gif  

Pasqua è un giorno di festa commemorato nel Cristianesimo; ed è usato per celebrare la resurrezione di Gesù Cristo. Ma nella festa vengono coinvolte delle uova decorate e conigli (oggi anche di cioccolato). Da dove vengono queste abitudini che non hanno niente a che fare con la resurrezione del nostro Salvatore?

La prima cosa che dobbiamo sapere è che i cristiani non sono gli unici a celebrare una festa chiamata « Pasqua. » Infatti, in tempi molto antichi, per gli adoratori di « Ishtar », che tradotto è « Easter » (Pasqua) era un giorno che commemorava la resurrezione di uno dei loro dei che chiavano « Tammuz », che fu creduto come l’unico generato, figlio della dea Luna e del dio Sole.

 

In tempi antichi, ci fu un uomo chiamato Nimrod, che era il nipote di uno dei tre figli di Noè, chiamato Cam. Cam ebbe un figlio chiamato Cush che sposò una donna chiamata Semiramis (Semiramide). Cush e Semiramis ebbero un figlio che fu chiamato « Nimrod. » Dopo la morte di suo padre, Nimrod sposò la sua propria madre e divenne un re potente.

La bibbia dice di Nimrod, nella Genesi 10:8-10: » 8 Cush generò Nimrod, che cominciò a essere un uomo potente sulla terra. 9 Egli fu un potente cacciatore (nel cospetto) davanti all’Eterno; perciò si dice: «Come Nimrod, il potente cacciatore davanti all’Eterno». (Davanti all’Eterno oppure nel cospetto dell’Eterno vuol dire che non seguiva gli insegnamenti di Dio, ma che fronteggiava, andava “al di la, davanti” di quello che Dio voleva, perchè si riteneva lui stesso un dio). 10: E l’inizio del suo regno fu Babele, (la torre della presunzione e della confusione, Babele significa “porta di dio”) Erek, Akkad e Kalmeh nel paese di Scinar.

 

Nimrod divenne un uomo-dio per la gente, e Semiramis, sua moglie e madre, divenne la potente regina dell’antica Babilonia. Nimrod fu ucciso da un suo nemico e il suo corpo fu tagliato da questi in tanti pezzi mandandoli alle varie città del regno. Semiramis ne fece raccogliere tutte le parti, tranne una che non fu trovata. Quella parte mancante era il suo organo sessuale riproduttivo.

Semiramis dichiarò che Nimrod non potrebbe ritornare a vita senza di esso e disse alla gente di Babilonia che Nimrod era asceso al sole e doveva ora essere chiamato « Baal », il dio sole.

 

La regina Semiramis proclamò che Baal sarebbe stato presente sulla terra sotto forma di una fiamma, sia candela o lampada, quando sono usate nel culto. (la chiesa romana che ha per politica di assorbire nel suo seno usi e costumi dei pagani per invogliarli a convertirsi ha accettato candele, lampade e lumini degli adoratori di Baal).

Semiramis sosteneva in oltre di essere stata concepita immacolatamente, (la chiesa romana sostituisce Semiramis con Maria dichiarandola immacolata) ed ha fondato una religione di mistero elevando se stessa a dea. Insegnò che la luna era un dea che aveva un ciclo di 28 giorni ed ovulava quando era piena. Sostenne inoltre, che essa scese dalla luna in un uovo lunare gigante che cadde nel fiume Eufrate. ai tempi della prima luna piena, dopo l’equinozio di primavera.

 

Semiramis venne conosciuta come « Ishtar » che è pronunciato « Easter (Pasqua) » ed il suo uovo lunare divenne l’uovo « di Ishtar » (ecco l‘origine dell‘uovo di Pasqua). Ishtar divenne incinta e sostenne che furono i raggi del sole dio Baal che la indussero a concepire. Il figlio che ella partorì fu chiamato Tammuz.

Tammuz era particolarmente affettuoso con i conigli così essi divennero sacri. Nelle religioni antiche, si credeva che Tammuz fosse il figlio del dio-sole, Baal. Tammuz, come il suo presunto padre, (Nimrod) divenne un cacciatore.

 

Un giorno Tammuz fu ucciso da un maiale selvaggio. La regina Ishtar disse alla gente che Tammuz ora era asceso al padre suo, Baal e che i due sarebbero con lo spirito nella sacra fiamma della lampada o della candela come un trio: Padre, Figlio e Spirito.

Ishtar, che a questo punto, era adorata come « madre di dio e regina del cielo », continuò a sviluppare la sua religione di mistero. [niente di nuovo sotto il sole] (oggi anche la madonna è adorata come “madre di dio” e “regina del cielo” dalla chiesa cattolica romana). Grande bestemmia nei confronti di Dio, come se fosse possibile che una creatura (Maria) potesse essere la madre del Creatore, DIO.

 

Certo lei fu la madre di Gesù nella sua parte uomo, concepito per virtù dello Spirito Santo. Perché certo egli è Vero DIO ma anche vero uomo, che come tale, fratello dell’uomo, si offri in riscatto dei peccati degli uomini secondo la Legge del Riscatto stabilito da DIO).

La regina disse agli adoratori che quando Tammuz fu ucciso dal maiale, un poco del suo sangue cadde su un ceppo d’albero sempre-verde ed il ceppo crebbe in albero completo durante la notte. Questo rese l’albero sempre-verde sacro attraverso il sangue di Tammuz.

Inoltre lei proclamò per ogni anno un periodo di quaranta giorni di doglio e penitenza prima dell’anniversario della morte di Tammuz. Durante questo tempo, nessuna carne doveva essere mangiata, (così è nella chiesa cattolica per accattivarsi gli adoratori di Tammuz).

 

Gli adoratori dovevano meditare sui misteri sacri di Baal e di Tammuz e fare il segno della « T » di Tammuz davanti ai loro cuori mentre adoravano. Mangiavano anche dei dolci sacri marcati con una « T » sulla parte superiore. (così fa anche la chiesa di roma).

Ogni anno, nel primo giorno dopo la prima luna piena dopo l’equinozio primaverile, si faceva una celebrazione a Ishtar ed si celebrava con conigli e uova. Ishtar inoltre proclamò che dato che Tammuz fu ucciso da un maiale, un maiale doveva essere mangiato in quel giorno.

La verità è che la Pasqua festeggiata dalla chiesa cattolica romana non ha niente a che vedere con la risurrezione del nostro signore Gesù Cristo, anche perché festeggiata non secondo la commemorazione del calendario ebraico, ma secondo la religione pagana di Ishtar dell‘ovulazione lunare, distante nel tempo fino a circa 3 settimane perché la festa pagana è regolata sempre sulla prima domenica dopo la prima luna piena dopo l’equinozio di primavera.

 

Pasqua per gli ebrei è la commemorazione del passaggio dell’angelo della morte in Egitto, infatti vuol dire « passare oltre, come l’Angelo della morte ‘passò oltre‘ le porte degli Ebrei intinte sugli stipiti col sangue dell‘agnello sacrificato. È questa la pasqua che il Signore Gesù celebrò con i suoi discepoli.

La bibbia ci dice in Giovanni 4:24, » Dio è Spirito, e quelli che lo adorano devono adorarlo in spirito e verità». La verità è che i quaranta giorni della Quaresima senza mangiare carne, la consuetudine delle uova dipinte e dei conigli di Pasqua hanno tutto a che fare con la religione pagana antica di Mistero Babilonia, che portano a far passare le usanze pagane del culto di Baal come cristiane.

Queste usanze di Pasqua portano onore a Baal, che è anche Satana, che è ancora è venerato come « il Sole Nascente » e la sua casa è « la Casa del Sole Nascente. »

Partager cet article

Repost 0

commentaires

Présentation

  • : Le blog de Salvatore Comisi
  • Le blog de Salvatore Comisi
  • : Poésies, études de la Bible et articles sur tout ce qui concerne à la chrétienté du premier siècle à nos jours
  • Contact

Recherche

Liens