Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
2 décembre 2009 3 02 /12 /décembre /2009 15:11

La resurrezione di Gesù Cristo ed il battesimo dello Spirito Santo fu l’esplosione, il BIG BANG della nuova dottrina basata non più sulla osservanza della Legge, ma sulla salvezza per fede in Gesù il Cristo risorto dai morti. Perché la legge aveva dimostrato che nessuno era capace con le proprie forze a fare il bene che Dio ha prescritto di fare.

 

Benché in Genesi 12:3 sia stato annunziato ad Abramo che in lui saranno benedette tutte le famiglie della terra, I discepoli di Gesù credevano che la salvezza in Cristo fosse riservata solo agli Ebrei, il popolo eletto da Dio.

 

Gli Ebrei non avevano capito che questa elezione in realtà li aveva impegnati per un grande annunzio da fare e cioè che l’Iddio d’Israele è il Dio di tutta l’umanità, il Creatore dell’universo vuole essere riconosciuto come il Salvatore da tutti gli uomini di buona volontà.

 

Ecco perché all’inizio la salvezza fu annunziata solo al popolo al quale appartenevano i discepoli del Salvatore, infatti Atti 11:19 ci dice che: “Quelli dunque ch’erano stati dispersi dalla persecuzione avvenuta a motivo di Stefano, passarono fino in Fenicia, in Cipro, e in Antiochia , NON annunziando la Parola ad alcuno, se non AI GIUDEI SOLTANTO.

 

Ma alcuni di loro che erano Ciprioti e Cirenei, venuti in Antiochia si misero a parlare anche ai Greci, annunziando il Signor Gesù. E la mano del Signore era con loro; e gran numero di gente, avendo creduto, si converti al Signore.” E fu in Antiochia che per la prima volta i discepoli furono chiamati Cristiani. Atti 11:26

 

Quello dell’annunzio dell’Evangelo anche ai pagani fu motivo di aspre polemiche, sono conosciute quelle di Paolo con gli Apostoli, (anche con lo stesso Pietro), fu dopo la conferenza di Gerusalemme di Atti 15 che Paolo ottenne per le sue comunità di Cristiani venuti dal paganesimo la liberta di non applicazione scrupolosa della Legge Ebraica.

 

Paolo non volle separazioni fra convertiti ebrei e convertiti dal paganesimo, ma l’unione di tutti i convertiti con la chiesa di Gerusalemme e di tutte le altre chiese nel mondo per formare una Chiesa Universale.

 

Egli ebbe l’idea di un nuovo Israele, un nuovo popolo di chiamati per costituire il vero “Israele” quello degli ultimi tempi, cioè la Chiesa che è l’assemblea dei chiamati da Cristo, nel senso della parola greca Ecclesia.

Partager cet article

Repost 0

commentaires

Présentation

  • : Le blog de Salvatore Comisi
  • Le blog de Salvatore Comisi
  • : Poésies, études de la Bible et articles sur tout ce qui concerne à la chrétienté du premier siècle à nos jours
  • Contact

Recherche

Liens