Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
3 avril 2013 3 03 /04 /avril /2013 15:22

“E Dio ne ha costituiti alcuni nella chiesa in primo luogo come apostoli, in secondo luogo come profeti, in terzo luogo come dottori; poi ha ordinato le potenti operazioni; quindi i doni di guarigione i doni di assistenza e di governo e la diversità di lingue.” (1Co 12:28) “…. a loro non solo io, ma anche tutte le chiese dei gentili rendono grazie. 5 Salutate anche la chiesa che è in casa loro; …..” (Romani 16:5: Salutate anche la chiesa che è in casa loro; salutate il mio caro Epeneto il quale è la primizia dell’Acaia in Cristo. »Rom 16:4-5)“…e sopra questa roccia io edificherò la mia chiesa e le porte dell’inferno non la potranno vincere.” (Mat 16:18)

Significato generale di chiesa:

Una raccolta di gente in un qualsiasi posto della terra, riunita in una assemblea. La parola Chiesa viene dal Greco ekklesia che significa chiamato fuori (Ek = fuori da, Kaleo = chiamare) cioè chiamato fuori dal mondo, ovvero, salvato e diretto in Cielo. Nel Nuovo Testamento ‘chiesa’ appare 118 volte, come Chiesa 115, come Assemblea 3 volte.

Nel senso Cristiano non è mai un edificio, ma degli uomini:

a) Una assemblea di religiosi Cristiani riuniti per adorare Dio !

b) Una compagnia di Cristiani, di tutti coloro che sperano l’eterna salvezza attraverso Gesù Cristo, osservando i loro riti religiosi, tenendo i loro incontri religiosi e agendo secondo le regole scelte e prescritte dal gruppo per mantenere l’ordine,

c) Tutti coloro che in qualunque luogo, in una città, villaggio o casa costituiscono tale compagnia e sono uniti in un corpo,

d) Il completo corpo Cristiano sparso attraverso il mondo,

e) L’assemblea dei fedeli Cristiani già morti e ricevuti in cielo.

Il vero significato di Chiesa dunque sarebbe la totale somma di:

f) TUTTI coloro che mettono la loro totale fede per la Salvezza nel sacrificio espiatorio di Cristo sulla croce, e niente altro. Questo indipendentemente da quale gruppo o denominazione religiosa che appartengono, perché è Cristo, e solo Cristo, che salva, e NON una qualsiasi organizzazione umana.

Il Cristianesimo sulla terra, nel naturale senso di visibile, non è mai stato un movimento unico ma sin dagli inizi, (nella maggior parte della sua storia con la possibile eccezione attorno all’anno 31 del primo secolo dalla crocifissione di Gesù alla conversione di Paolo), frammentato e diversificato come un albero che produce molti rami, dopo quel brevissimo periodo ci sono sempre stati gruppi in competizione fra loro nella interpretazione di alcuni punti della fede, ognuno seriamente, devotamente e in preghiera si credevano di essere e di rappresentare la « vera » Chiesa su tutta la Cristianità. (Così è la natura umana)

Brevemente una piccola storia naturale della chiesa:

Nel primo secolo, c’erano almeno 3 divisioni dentro il movimento Cristiano. I Giudei Cristiani (guidati da Giacomo, il fratello di Gesù, i discepoli di Gesù e i loro seguaci), i Cristiani Paolini (seguaci di Paolo) e i Cristiani Gnostici (gente che credevano che la salvezza veniva attraverso conoscenza segreta). Naturalmente ogni gruppo credeva di essere la sola vera chiesa, ed erano altamente critici delle altre due. (come succede ai giorni nostri).

A seguito dell’Editto di Milano dell’Imperatore Costantino che faceva del Cristianesimo la religione di stato, nel quarto secolo l’Imperatore Teodosio emise una serie di decreti per sopprimere le religioni rivali, con ordini di chiudere i loro tempi, con multe, la confisca dei beni, imprigionamenti e morte a chi continuava, fedele alle vecchie religioni pagane.

Ed anche la chiesa ufficiale usava il potere dello stato per programmare oppressione, esilio o sterminio dei vecchi pagani e anche degli Gnostici cristiani. L’autorità della chiesa si era concentrata in cinque vescovadi o patriarcati localizzati a: Alessandria, Atiochia, Costantinopoli, Gerusalemme e Roma. Anche se ufficialmente il loro status era di eguaglianza, il vescovo di Roma era considerato il primo fra uguali, per il fatto che era localizzato a Roma, la capitale.

Nel sesto secolo, soltanto il Cristianesimo Paolino era sopravvissuto nell’area mediterranea nella forma di una divisa chiesa cattolica. Il cristianesimo gnostico era stato soppresso e il cristianesimo giudeo era morto. C’erano gruppi cristiani indipendenti in Egitto, India e altri posti che non facevano parte del Cattolicesimo.

Nel 1054 un grande scisma formalmente divise il Cristianesimo in due maggiori gruppi; Cattolico Romano nell’Europa Occidentale e le chiese Ortodosse nell’Oriente, come è ancora oggi.

Poi nel 1517 Martino Lutero avviò la Riforma Protestante con Calvino (e altri) provvedendo alla fondazione teologica perche questo movimento potesse fiorire.

Dal sedicesimo secolo ai giorni nostri il Protestantesimo divenne sempre più frammentato in oltre una dozzina di denominazioni, e migliaia di variazioni individuali. I Romani Cattolici e gli Ortodossi Orientali rimanendo praticamente gli stessi nei loro Dogma, Gerarchia e sacre pompe religiose.

Comunque, dobbiamo chiarire che anche con tutte queste variazioni teologiche e modi di culto, la centralità di cristo, come il Salvatore è comune in, praticamente, tutti i gruppi. Cristo essendo il fattore unificante, perciò si può dire che c’è unità in Cristo. In altre parole, se uno spogliasse ogni denominazione dalle loro peculiarità in: aggiunte, tradizioni, culto, governo, dogmi, eccetera quello che rimarrebbe in comune sarebbe il credo che Cristo salva i peccatori, e questo è il fattore comune fra i raggruppamenti Cristiani.

Naturalmente oggi, come sempre nel passato, ogni « chiesa » sostiene di essere la « vera » chiesa e tutte le altre false. Questa è sciocchezza perché Gesù non ha stabilito nessuna chiesa formale e nemmeno diede direzioni di costruire tale cosa come una organizzata istituzione umana. Nemmeno gli Apostoli misero in piedi tale struttura, ma leggendo il Nuovo Testamento vediamo solo chiese locali come definite da:

Nel senso spirituale e avendo lasciato cadere tutte le idiosincrasie umane, la definizione della Chiesa di Cristo è semplice, chiara e vera: « La Chiesa di Cristo è la sola vera chiesa ed è composta da TUTTI quelli che Dio, il Padre, ha eletto alla salvezza e conforme alla statura di Suo figlio, Gesù Cristo ». Questi Dio li ha dati a Cristo ed egli in nessun modo li perderà:

“E’ questa la volontà del Padre che mi ha mandato: che io non perda niente di tutto quello che egli mi ha dato, ma che lo risusciti nell’ultimo giorno.” (Giovanni 6:39)

Questi sono gli eletti ordinati alla salvezza prima che il tempo fosse (Efesini 1:5: avendoci predestinati ad essere adottati come suoi figli per mezzo di Gesù Cristo secondo il beneplacito della sua volontà, »Efesini 1:4,5) e quelli per i quali Gesù venne per espiare i loro peccati sulla croce, facendoli redenti alla salvezza. Questa è la vera CHIESA di Cristo, sono le Sue pecore e loro lo conoscono e riconoscono la Sua voce e lo seguono: “3 A Lui apre il portinaio; le pecore ascoltano la Sua voce, ed Egli chiama le Sue pecore per nome e le conduce fuori. 4 E, quando ha fatto uscire le Sue pecore, va davanti a loro; e le pecore lo seguono, perché conoscono la Sua voce.” (Giovanni 10:4: E, quando ha fatto uscire le sue pecore, va davanti a loro; e le pecore lo seguono, perché conoscono la sua voce. »Giovanni 10:3-4).

La maggior parte della gente pensa che la chiesa sia una organizzazione terrena con il suo scheletro gerarchico, pratiche peculiari e un corpo di sacerdoti con le loro esecuzioni mistiche e con elaborati edifici per i loro culti templari. I quel caso sicuramente la chiesa di Roma è decisamente la più grande, MA la Chiesa di Cristo è spirituale, NON naturale ed è composta SOLTANTO dal Suo popolo che Egli venne a salvare: “Ed ella partorirà un figlio e tu gli porrai nome Gesú, perché Egli salverà il suo popolo dai loro peccati».” (Matteo 1:21).

La Vera Chiesa è composta di tutti quelli che sono rigenerati da Cristo Gesù, quelli che sono Veri Cristiani sono conosciuti solo dall’artefice della salvezza.

Come possiamo discernere nella carne se una chiesa è veramente cristiana o no? Beh! Cristiano significa « Seguace di Cristo », perciò tutto quello che dobbiamo fare è di assicurarsi se una chiesa veramente segue l’insegnamento di Cristo e dei Suoi Apostoli. Durante i tempi passati e presenti, c’è stata tanta discordia e importanti divisioni fra le varie chiese, spesso sopra secondarie punti di dottrina,

separiamo dunque le Dottrine Indispensabili da quelle Secondarie:

Dottrine Indispensabili: sono quelle che NON possono essere negate o modificate perché la Scrittura dichiara che negarle porta giudizio da Dio, queste sono essenziali per essere veramente Cristiani:

1. Esiste un solo Dio (Eso 20:3; Isaia 44:6: Così dice l’Eterno, il re d’Israele e suo Redentore, l’Eterno degli eserciti: «Io sono il primo e sono l’ultimo, e all’infuori di me non c’è DIO. Isaia 44:8: Non spaventatevi, non temete! Non te l’ho forse annunciato e dichiarato da tempo? Voi siete miei testimoni. C’è forse un Dio all’infuori di me? Non c’è altra Rocca; non ne conosco alcuna». »Isa 43:10; 44:6,8)

2. Dio esiste in Una Trinità di persone: Padre, Figlio e Spirito Santo (Mat 28:19)

3. Gesù nacque da Maria vergine (incarnazione) (Matteo 1:20: Ma, mentre rifletteva su queste cose, ecco che un angelo del Signore gli apparve in sogno, dicendo: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria come tua moglie, perché ciò che è stato concepito in lei è opera dello Spirito Santo. »Mat 1:18,20)

4. Gesù venne nella carne (1. Giovanni 4:2: Da questo potete conoscere lo Spirito di Dio: ogni spirito che riconosce che Gesù Cristo è venuto nella carne, è da Dio. 1. Giovanni 4:3: E ogni spirito che non riconosce che Gesù Cristo è venuto nella carne, non è da Dio; e questo è lo spirito dell’Anticristo che, come avete udito, deve venire; e ora è già nel mondo. »1Gi 4:1-3)

5. Gesù è Dio (Giovanni 1:14: E la Parola si è fatta carne ed ha abitato fra di noi, e noi abbiamo contemplato la sua gloria, come gloria dell’unigenito proceduto dal Padre, piena di grazia e di verità. »Gio 1:1,14; 1Ti 3:16; Col 2:9).

6. Gesù risuscito da morto fisicamente (Giovanni 2:20: Allora i Giudei dissero: «Ci son voluti quarantasei anni per edificare questo tempio, e tu lo ricostruiresti in tre giorni?». Giovanni 2:21: Ma egli parlava del tempio del suo corpo. »Gio 2:19-21; 1Co 15:14).

7. La Salvezza è per Grazia mediante la Fede (Rom 5:1; Efesini 2:9: non per opere, perché nessuno si glori. »Efesini 2:8-9; Galati 3:2: Questo solo desidero sapere da voi: avete ricevuto lo Spirito mediante le opere della legge o attraverso la predicazione della fede? Galati 5:1: Esortazione a conservare la libertà cristiana State dunque saldi nella libertà con la quale Cristo ci ha liberati, e non siate di nuovo ridotti sotto il giogo della schiavitù. Galati 5:2: Ecco, io, Paolo, vi dico che se vi fate circoncidere, Cristo non vi gioverà nulla. Galati 5:3: E daccapo attesto ad ogni uomo che si fa circoncidere che egli è obbligato ad osservare tutta la legge. Galati 5:4: Voi, che cercate di essere giustificati mediante la legge, vi siete separati da Cristo; siete scaduti dalla grazia. »Gal 3:1-2; 5:1-4)

8. Il Vangelo è la morte, la sepoltura e la risurrezione di Gesù (1. Corinzi 15:2: e mediante il quale siete salvati, se ritenete fermamente quella parola che vi ho annunziato, a meno che non abbiate creduto invano. 1. Corinzi 15:3: Infatti vi ho prima di tutto trasmesso ciò che ho anch’io ricevuto, e cioè che Cristo è morto per i nostri peccati secondo le Scritture, 1. Corinzi 15:4: che fu sepolto e risuscitò a il terzo giorno secondo le Scritture, »1Co 15:1-4; Galati 1:9: Come abbiamo già detto, ora lo dico di nuovo: Se qualcuno vi predica un evangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia maledetto. »Gal 1:8-9)

9. Comandamento del Signore: Il Battesimo dei credenti nella salvezza in Cristo (Mat 28:19; Mar 16:16)

10. Comandamento del Signore: Comunione (1. Corinzi 11:24: e, dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse: «Prendete, mangiate; questo è il mio corpo che è spezzato per voi; fate questo in memoria di me». 1. Corinzi 11:25: Parimenti, dopo aver cenato, prese anche il calice, dicendo: «Questo calice è il nuovo patto nel mio sangue; fate questo ogni volta che ne bevete in memoria di me». 1. Corinzi 11:26: Poiché ogni volta che mangiate di questo pane e bevete di questo calice, voi annunziate la morte del Signore, finché egli venga. »1Co 11:23-26)

Dottrine Secondarie:

Possono essere credute o no, esse non precludono la Salvezza: Predestinazione, elezione, redenzione limitata e libero arbitrio, Culto il Sabato o la Domenica, Rapimento: Pre, Mid o Post tribolazione , Millennio: Pre, Post o A; Preterismo, Continuazione o cessazione dei doni carismatici, Casta Sacerdotale.

Pratiche da non seguire, perchè non cristiane:

Queste detraggono dall’adorare il Solo Dio in Spirito e Verità, inoltre sono fortemente condannate dal secondo comandamento. (Esodo 20:5: Non ti prostrerai davanti a loro e non le servirai, perché io, l’Eterno, il tuo DIO, sono un Dio geloso che punisce l’iniquità dei padri sui figli fino alla terza e alla quarta generazione di quelli che mi odiano, Esodo 20:6: e uso benignità a migliaia, a quelli che mi amano e osservano i miei comandamenti. »Eso 20:4-6)

Adorazione di Madonne e santi, Adorazione di Immagini, statue e icona, Preghiere per i morti, Animismo. Per esempio, se una chiesa nega che Gesù è venuto nella carne, o fisicamente risuscitato dai morti, allora non è cristiana. Similmente, i Mormoni negano che esiste un Dio solo e negano anche che la salvezza è per grazia mediante la fede. I Testimoni di Geova negano la Trinità, la deità di Cristo, la salvezza per Grazia, la risurrezione di Cristo. Perciò questi non sono cristiani.

Una chiesa che mette l’adorazione di Maria alla stessa altezza (o anche sopra) di quella di Cristo è una chiesa compromessa e non veramente Cristiana, come sonoramente condannata dal secondo comandamento.

La Vera Chiesa è composta dagli eletti di Dio che Cristo ha riscattato con il Suo prezioso sangue sulla croce: “Badate dunque a voi stessi e a tutto il gregge in mezzo al quale lo Spirito Santo vi ha costituiti vescovi, per pascere la chiesa di Dio, che egli ha acquistata col proprio sangue” (Att 20:28)

La parola Ekklesia non è mai usata per descrivere un edificio e costruzione, ma sempre una assemblea, o gruppo di persone. La vera Chiesa è un invisibile organismo spirituale vivo, composto da tutti i credenti ‘nati di nuovo’ in tutto il mondo, dal suo inizio a Pentecoste, fino al rapimento della Chiesa alla fine dei tempi.

La sua origine si trova in Dio come lo Spirito Santo le diede nascita in Atti degli Apostoli 2:2: E all’improvviso venne dal cielo un suono come di vento impetuoso che soffia, e riempì tutta la casa dove essi sedevano.

Atti degli Apostoli 2:3: E apparvero loro delle lingue come di fuoco che si dividevano, e andarono a posarsi su ciascuno di loro.

Atti degli Apostoli 2:4: Così furono tutti ripieni di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue, secondo che lo Spirito dava loro di esprimersi. »Att 2:1-4

Con i discepoli. Noi diventiamo parte di questa stessa Chiesa come loro fecero, per un benigno atto di Dio facendoci nascere di nuovo nello Spirito. (Ezechiele 36:27: Metterò dentro di voi il mio Spirito e vi farò camminare nei miei statuti, e voi osserverete e metterete in pratica i miei decreti. »Ezecchiele 36:26,27).

Nessuno può unirsi alla vera Chiesa a meno che non siano prima uniti a Cristo. Questa è la ragione perché Gesù disse che bisogna essere nati di nuovo. “Gesú rispose: «In verità, in verità ti dico che se uno non è nato d’acqua e di Spirito, non può entrare nel regno di Dio.” (Gio 3:5) Questa azione è fatta dallo Spirito dentro i cuori di quelli chiamati da Dio, non semplicemente nello scrivere il proprio nome in una lista dei membri di una chiesa.

I credenti allora rappresentano la vera Chiesa come mattoni cementati assieme con sacrifici spirituali in loro stessi con le loro vie: “anche voi, come pietre viventi, siete edificati per essere una casa spirituale, un sacerdozio santo, per offrire sacrifici spirituali, graditi a Dio per mezzo di Gesú Cristo.” (1Pi 2:5)

La Bibbia insegna che ognuno di noi come individui siamo il Tempio di Dio: “Non sapete voi che siete il tempio di Dio e che lo Spirito di Dio abita in voi?” (1Co 3:16) E sappiamo di essere la possessione di cristo e parte della Suo Chiesa perché abbiamo la prova dello Spirito Santo in noi che ci conferma che crediamo nelle Indispensabili Dottrine espresse sopra.

 

Inoltre noi siamo chiamati: « il Suo corpo, che è la chiesa » (Colossesi 1:24): « il tempio del Dio vivente » e Dio aggiunge « Io abiterò in mezzo a loro, e camminerò fra loro; e sarò il loro Dio, ed essi saranno il mio popolo » (2Colossesi 6:16).

Basilarmente lo scopo della Chiesa è: Per compiere la Grande missione che Gesù ci ha dato: “18 Poi Gesú si avvicinò e parlò loro dicendo: «Ogni potestà mi è stata data in cielo e sulla terra. 19 Andate dunque, e fate discepoli di tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo,” (Matteo 28:19: Andate dunque, e fate discepoli di tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, »Mat 28:18-19 ).

Equipaggiare i santi per fare la missione affidatagli “11 Ed egli stesso ha dato alcuni come apostoli, altri come profeti, altri come evangelisti e altri come pastori e dottori, 12 per il perfezionamento dei santi, per l’opera del ministero e per l’edificazione del corpo di Cristo,” (Efesini 4:12: per il perfezionamento dei santi, per l’opera del ministero e per l’edificazione del corpo di Cristo, »Efe 4:11-12)

Per aiutare a crescere sempre più profondamente in amore (Agape) verso Dio e i fratelli: “Avendo purificato le anime vostre con l’ubbidienza alla verità mediante lo Spirito, per avere un amore fraterno senza alcuna simulazione, amatevi intensamente gli uni gli altri di puro cuore,” (1Pi 1:22) (1Gi 5:2)

Conclusione:

C’è una sola Vera Chiesa, ma essa non è visibile come semplice entità fisica, e non è trovata in una certa chiesa/denominazione o gruppo per se stesso. Si trova nei cuori di quelli che sono in Gesù Cristo come chiamati da Dio, e sono venuti a Dio attraverso il sacrificio espiatorio di Cristo sulla croce. nessuna chiesa può pretendere di essere la « vera » chiesa, perché la Vera Chiesa di Cristo è la completa assemblea di tutti i credenti, dove essi siano nel mondo.

La Chiesa Trascende le barriere denominazionali, esiste dentro le denominazioni, come fuori da esse. Questa è la Universale VERA Chiesa che ha continuato dal suo inizio a Pentecoste fino alla fine. E’ Cristo che costruisce la Sua Chiesa, non l’uomo: « Io costruirò la Mia Chiesa » (Mat 16:18

Anche se tante chiese/denominazioni possono avere delle differenze su cose periferiche, se non si attengono alle Indispensabili dottrine (come sopra) esse non sono in Cristo e perciò non sono parte della Chiesa Cristiana.

Chiunque afferma che la sua chiesa e la sola vera chiesa è un bugiardo e la verità non si trova in lui.

Partager cet article

Repost 0

commentaires

Salvatore Comisi 07/08/2014 13:30

Traduction du commentaire par Concrete Construction:
Nous apprenons à voir dans chaque coin et recoin de la ville étaient nombreuses églises ont été établies. Mais combien d'entre nous connaissent la réalité de toutes ces églises?. Christ n'a pas formé une religion, ni caste, ni at-il trouvé les églises. Il est juste un moyen d'entrer en contact avec le Seigneur.

Concrete Constructors 07/08/2014 08:39

We get to see in every nook and corner of the city were many churches have been established. But how many of us know the actuality of all these churches?. Christ hasn’t formed any religion nor caste nor did he found the churches. It is just a medium to get in touch with the Lord.

Présentation

  • : Le blog de Salvatore Comisi
  • Le blog de Salvatore Comisi
  • : Poésies, études de la Bible et articles sur tout ce qui concerne à la chrétienté du premier siècle à nos jours
  • Contact

Recherche

Liens