Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
24 août 2015 1 24 /08 /août /2015 16:10
Lettera d'Amore Paterno

Lettera d'Amore Paterno

 

Ho mio dolce Davide, carissimo figlio

tu concepito fosti il sette di gennaio

non dire: “è perchè ti rassomiglio?”

so che ingannato fecondai il granaio.

Quella sera non volle accorgimento

tu puoi disse, la mia dolce Beatrice

sono nel periodo sterile, è il momento

in casa di zia Elisabetta fu matrice.

Cosa pensi io dicessi quando lo seppi?

Fui felice di essere d’un siculo padre

che avevo concepito, anche se in ceppi

perchè non intendevo sposarla madre.

Non perchè non l’amassi follemente,

ma perchè la sapevo molto incostante

lei si stanca se di un solo uomo amante

e volevo che nel caso fosse civilmente.

Moglie, essere in regola con la legge,

non c’era gusto per lei intraprendere

di tradire chi come marito non regge

non sposarmi tenerla, non la perdere.

Sapevo che finché non gli fossi marito,

forse non avrebbe tradito per timore

di essere lasciata in mare non pulito

la sono guai in terra di ciclopi e colore

 

 

Ma lei fu attenta, una buona compagna

ne fui conquistato, abbassai la guardia

insieme facevamo preci non fu mai lagna

credetti che fosse cambiata come Maria.

Quando di otto mesi lei era di te incinta

cedetti al suo dire e l’ho voluta sposare

fu d’agosto, era accaldata, ma contenta

era certo meglio che mi buttassi a mare.

 

Presto la “libertà di moglie” lei si gesti’

giovane pediatra spesso a casa trovavo

in salotto, solo per prendere un caffè?

Dissi di cambiare medico, uno bravo.

Lo fece? al vero non lo so dove andasse

mai potei mia moglie cogliere sul fatto

motorizzata era e non so cosa facesse

ma tanti ricordi mi lasciano esterrefatto.

Figliolo tu mi dirai: “ ed io che c’entro”

no, nessuna colpa è tua, tu sei mio figlio

anche se hai scelto non esserlo, indietro

non si può andare, perchè sei coniglio?

 

Non hai coraggio di spiegarmi il perchè

tu hai sentito una sola campana, e la mia

ti rifiuti di ascoltare, io sono uomo che

ha fatto di sua vita onestà, non sono paria.

 

Salvatore Comisi

Partager cet article

Repost 0
Salvatore Comisi - dans Poesie it.
commenter cet article

commentaires

Présentation

  • : Le blog de Salvatore Comisi
  • Le blog de Salvatore Comisi
  • : Poésies, études de la Bible et articles sur tout ce qui concerne à la chrétienté du premier siècle à nos jours
  • Contact

Recherche

Liens